Demo marcature: I TRE PORCELLINI

Questo materiale didattico rappresenta una demo di una delle possibili rielaborazioni del testo e di una delle possibili marcature testuali sul racconto di Jacobs, particolarmente adatta alla lettura per bambini che hanno appena appreso la lettura strumentale. La sintesi del brano mantiene la complessità sintattica e, attraverso la marcatura dei referenti, stimola il bambino aContinua a leggere “Demo marcature: I TRE PORCELLINI”

Il Metodo MA.VI.® nella sordità

A distanza di qualche anno dalla sua pubblicazione, il manuale sull’applicazione del metodo alla sordità è ancora attuale e applicabile. Negli anni, il protocollo di marcatura testuale ha aiutato decine di studenti sordi a scoprire i misteri del testo. Per alcuni ha significato superare l’approccio lessicale, per altri ha rappresentato la possibiltà di studio autonomo,Continua a leggere “Il Metodo MA.VI.® nella sordità”

Insegnare italiano in stile MAVI®

Avendo lavorato per oltre quindici anni con i MA.VI.® esclusivamente sulla sordità, scoprire che potevano essere un valido strumento anche per lavorare con altri bisogni linguistici è stato entusiasmante. Tuttavia, sperimentare e verificare che i MA.VI.® potevano essere un ottimo strumento di potenziamento linguistico, anche all’interno dei programmi di insegnamento dell’italiano nella scuola primaria, èContinua a leggere “Insegnare italiano in stile MAVI®”

Perché non basta insegnare la grammatica ai sordi (e non solo) per risolvere il problema della comprensione del testo?

Per comprendere le difficoltà delle persone sorde alle prese con la comprensione del testo scritto, è utile fare un paio di premesse. Prima di tutto, nessuno di noi (udenti) ha avuto bisogno di un manuale di grammatica per imparare la lingua italiana: gli studi ci dicono che già a 48 mesi i bambini possiedono leContinua a leggere “Perché non basta insegnare la grammatica ai sordi (e non solo) per risolvere il problema della comprensione del testo?”

Apprendimento della lettura: riflessioni neurolinguistiche

In molti si occupano di insegnamento della lettura o di educazione ad essa. In pochi conoscono però il reale funzionamento della mente del lettore oppure come, dal punto di vista neurologico, queste competenze vengano acquisite. Le neuroscienze, che si occupano dell’osservazione, della localizzazione e del funzionamento delle facoltà mentali, hanno dato la possibilità di comprendereContinua a leggere “Apprendimento della lettura: riflessioni neurolinguistiche”