Blog

BENVENUTI E BUONA LETTURA!

Scoprire i “fili invisibili” che legano le parole

Un’esperienza di MA.VI.®  LETTURA  in una classe prima della primaria L’esperienza oggetto di questo articolo riguarda un laboratorio di potenziamento delle abilità di lettura tenuto in una classe prima primaria, con 11 incontri di due ore ciascuno, da febbraio a giugno. La classe, numerosa, presentava livelli anche molto diversi tra bambini già in grado diContinua a leggere Scoprire i “fili invisibili” che legano le parole

Insegnare italiano in stile MAVI®

Avendo lavorato per oltre quindici anni con i MA.VI.® esclusivamente sulla sordità, scoprire che potevano essere un valido strumento anche per lavorare con altri bisogni linguistici è stato entusiasmante. Tuttavia, sperimentare e verificare che i MA.VI.® potevano essere un ottimo strumento di potenziamento linguistico, anche all’interno dei programmi di insegnamento dell’italiano nella scuola primaria, èContinua a leggere “Insegnare italiano in stile MAVI®”

Avvicinarsi alla lingua scrivendo una storia

I MA.VI.® SCRITTURA come primo passo verso l’apprendimento linguistico per bambini stranieri Il bambino protagonista di questa esperienza è un bambino straniero in terza primaria, con il quale si è svolta un’attività di potenziamento linguistico di circa un’ora a settimana per tutto l’anno scolastico. All’inizio dell’esperienza l’alunno, nonostante sia nato in Italia e abbia frequentatoContinua a leggere “Avvicinarsi alla lingua scrivendo una storia”

Il metodo MA.VI. ®… una presentazione

Tutto iniziò 20 anni fa… all’Università di Torino, con la Professoressa Patrizia Faudella, il professor Fabio Levi e 8 studenti sordi provenienti da varie facoltà dell’ateneo. Cominciammo a raccogliere dati e fare ipotesi sulle difficoltà di comprensione del testo scritto e sui meccanismi linguistici che rappresentano le maggiori criticità per chi ha bisogni linguistici specifici.

Linguistica e grammatica: due facce della stessa medaglia.

Un unico oggetto, la lingua, al centro degli interventi di educazione linguistica. Chiunque lavori sull’aspetto comunicativo/linguistico dovrebbe avere una buona competenza in materia di linguistica e grammatica, strumenti fondamentali anche per una corretta applicazione dei MA.VI.® Partiamo dalle definizioni di base: la linguistica è la disciplina che si occupa di cosa sono, come sono fatteContinua a leggere “Linguistica e grammatica: due facce della stessa medaglia.”

Perché non basta insegnare la grammatica ai sordi (e non solo) per risolvere il problema della comprensione del testo?

Per comprendere le difficoltà delle persone sorde alle prese con la comprensione del testo scritto, è utile fare un paio di premesse. Prima di tutto, nessuno di noi (udenti) ha avuto bisogno di un manuale di grammatica per imparare la lingua italiana: gli studi ci dicono che già a 48 mesi i bambini possiedono leContinua a leggere “Perché non basta insegnare la grammatica ai sordi (e non solo) per risolvere il problema della comprensione del testo?”

Riflessioni per un nuovo insegnamento della grammatica a scuola

Ora di grammatica… il volti si fanno tesi… ho studiato abbasta le regole? Poi la noia… ore e ore di regole, analisi (grammaticale e logica)… ortografia… strumenti di ordinaria “tortura” messi lì nel programma, proprio apposta per vessare i poveri alunni, a cui non basta dover imparare storia, geografia e scienze… anche l’onere di mandareContinua a leggere “Riflessioni per un nuovo insegnamento della grammatica a scuola”

Educare alla lingua: significato e senso

L’educazione è profondamente legata alla nostra stessa esistenza e rappresenta l’essenza stessa delle nostre possibilità evolutive. Attraverso l’educazione diamo alla nostra vita una direzione e realizziamo le trasformazioni cognitive e comportamentali che ci renderanno ciò che vorremo diventare. Educazione è dunque “cambiamento” (Demetrio 1990). Infatti ogni processo educativo, che di per se non è unContinua a leggere “Educare alla lingua: significato e senso”

I laboratori di metafonologia

Se la metafonologia è la scoperta, il riconoscimento e la categorizzazione dei suoni della propria lingua da parte del bambino, e se questa è riconosciuta dalla moderna neurolinguistica come tappa fondamentale dell’apprendimento della lettoscrittura (confermando le intuizioni datate anni ’70 delle dott.sse da E. Ferreiro e A. Teberosky), ecco che diventa fondamentale pensare (o ripensare)Continua a leggere “I laboratori di metafonologia”

Breve viaggio tra i “misteri” dell’ortografia

Vi siete mai chiesti perché, anche da adulti, continuiamo a fare errori ortografici? E perché alcuni bambini facciano particolare fatica ad imparare le regole della scrittura di certe da parole? E cosa si nasconde dietro doppie, H, GN, GL ecc.? L’ortografia è, in tutte le lingue, il sistema che rende possibile la trascrittura del parlatoContinua a leggere “Breve viaggio tra i “misteri” dell’ortografia”

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: